Home staging: trasforma la tua casa in un sogno

Scritto da Alessia Bertolino e Monica Marras – Home stagers (per saperne di più clicca qui)

Che una casa pulita, ordinata e accogliente abbia effetti benefici sulla salute di chi la vive (Clicca qui per leggere l’articolo) è un fatto assodato. Ma hai mai pensato a quale impatto possa avere su chi è alla ricerca di una casa da acquistare o locare la visione di ambienti curati e decorati come quelli delle case pubblicate sulle riviste patinate? 

Si chiama “effetto WOW” ed è quel coinvolgimento emozionale che coglie il potenziale acquirente/affittuario nei primi 90 secondi dalla visita di una casa e lo induce a sceglierla, preferendola rispetto ad altre presenti sul mercato. 

Si tratta di un vero e proprio “innamoramento” che scatta quando la casa viene sottoposta ad uno specifico intervento di valorizzazione denominato Home Staging (letteralmente “messa in scena della casa”). È questa una moderna tecnica di marketing che consiste nel migliorare l’immagine di una casa per favorirne la vendita o la locazione, consentendo in tal modo di ricavare il miglior prezzo in un tempo minore. I risultati sono sorprendenti: le case sottoposte ad Home Staging vengono vendute nel 97% dei casi, in tempi rapidissimi (46 gg in media) e con una riduzione del prezzo di vendita iniziale solo del 4%.

Ovviamente, perché un intervento di Home Staging sia efficace è necessario conoscere bene la casa perché solo attraverso un attento esame dei suoi ambienti si potranno individuare i punti di forza che dovranno essere esaltati, così come i difetti che, al contrario, dovranno essere sminuiti e MAI nascosti. Una buona valorizzazione, infatti, è quella che rispetta l’identità della casa, pur con i suoi limiti e ne evidenzia l’anima più autentica senza stravolgimenti che la snaturino

Ma quali sono le attività da svolgere perché una casa, magari la tua stessa casa, possa diventare un oggetto di desiderio ed essere venduta o locata velocemente e al miglior prezzo di mercato? 

Ecco i passaggi attraverso cui si attua il processo di valorizzazione:  

  • FOTOGRAFARE GLI AMBIENTI: è questo il così detto “momento della consapevolezza”, quello in cui si prende coscienza dello stato in cui si trova la casa e se ne colgono i limiti. Spesso, infatti, siamo così abituati a vivere gli ambienti che non li vediamo più. Attraverso una visione delle fotografie, anche scattate con il cellulare, saremo così in grado di capire da soli cosa risulta sgradevole alla vista. Un classico esempio è quello degli oggetti riposti momentaneamente in un angolo che col passare del tempo hanno trovato lì stabile collocazione, ma anche l’eccessiva presenza di arredi che soffocano l’ambiente. Insomma, se la casa riprodotta in fotografia non ci piace, è segno che è necessario intervenire.
  • DECLUTTERING: è l’attività di rimozione dalla casa degli oggetti superflui che creano disordine, confusione e distolgono l’attenzione del potenziale acquirente dai punti di forza della casa. È un dato incontrovertibile che non si riesca a percepire appieno il valore di un oggetto quando ve ne sono numerosi altri che distolgono l’attenzione; una moltitudine che impedisce, che disorienta, che ostacola la percezione dei  punti di forza. La presenza di  un numero eccessivo di oggetti, dunque, crea disordine e impedisce la creazione di quell’impatto visivo/emozionale che è fondamentale per suscitare il cosiddetto «effetto WOW». 
  • PUNTI LUCE: la luminosità è il fattore fondamentale per creare quel coinvolgimento emotivo che induce il visitatore a preferire una casa rispetto ad altre. E’ quindi necessario implementare i punti luce in quegli ambienti in cui la luminosità è scarsa o assente. Ciò si realizza attraverso l’utilizzo di lampade da tavolo, piantane, candele che, oltre a sortire l’effetto pratico predetto, creano un’atmosfera  molto suggestiva.
  • PALETTE DEI COLORI: La palette è la gamma di colori che la casa esprime e che, se richiamata nei diversi ambienti, crea un’armonia che ha un importante impatto  estetico ed emozionale. La presenza di colori diversi, soprattutto se in contrasto tra loro, anche se in ambienti diversi della stessa casa, ostacola la percezione dell’ambiente come armonioso, rilassante e riposante. È quindi opportuno individuare una palette di colori con una base di tonalità neutre e rassicuranti (bianco, beige, tortora, grigio chiaro, rosa pallido) che infonda un senso di equilibrio, armonia e relax e un colore a contrasto, spesso vivo e acceso, che dia carattere personalità (verde, celeste, rosso) 
  • TESSILI E COMPLEMENTI D’ARREDO: un importante aiuto nel procedimento di valorizzazione di una casa è rappresentato dall’utilizzo di complementi tessili (copriletti, tovaglie, cuscini, plaid, runner, spugne, strofinacci, presine etc etc) e  complementi d’arredo (lampade, piatti, soprammobili, candele, composizioni floreali etc etc) in tinta con i colori della palette prescelta. Si tratta di oggetti adatti ad abbellire gli ambienti e che hanno la fondamentale funzione di creare un’atmosfera, un ambiente rassicurante e accogliente tale da ingenerare in chi lo vede la percezione dell’immobile come  «casa».

Queste sono le principali fasi attraverso cui si attua una vera valorizzazione immobiliare.  Si tratta di attività semplici, dai costi contenuti, con cui la casa acquisterà fascino e diventerà irresistibile agli occhi del potenziale acquirente/affittuario, tanto che riuscirai a venderla/affittarla in tempi brevi e al prezzo che mai ti saresti aspettata.

È dunque arrivato il momento di metterti alla prova e scoprire come, attraverso questi semplici consigli, possa anche tu diventare una vera HOME STAGER.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: